Fiducia, sorrisi e canzoni: la Cooperativa Produttori Latte di Cristiano Castagna

Dal negozio di Cristiano Castagna si esce sempre con il sorriso. Anche il destino, quando ci è entrato, è uscito con una bella risata di soddisfazione, perché aveva portato la persona giusta nel posto giusto.

Cristiano nasce a Castiglione delle Stiviere, un paese con i piedi piantati nella campagna mantovana e la testa persa nel lago di Garda. Di fronte a casa, c’è una piccola salumeria, stipata in ogni angolo di cose buone da mangiare. Come tutti i bambini, ogni volta che entra in quel negozio, Cristiano è affascinato dai profumi dei salumi e dei formaggi, dai colori vivaci delle scatole di biscotti e da quei grandi vasi di vetro pieni di caramelle. Sfuse, come si vendevano un tempo.

Quel bambino sogna di fare il poliziotto, poi però si iscrive alla scuola alberghiera e la sua vita prende un percorso diverso. Qualche anno più tardi, trova lavoro come commesso in un colorificio del paese, vicino a un’altra salumeria, quella di Luca. Prima di rientrare a casa, Cristiano passa ogni sera dalla salumeria di Luca, per comprare un etto di prosciutto o un pezzo di formaggio. Mai avrebbe pensato che un giorno ci sarebbe stato lui dall’altra parte del banco.

Invece andò proprio così. Perché Luca, che da dieci anni gestiva l’attività per conto della Cooperativa Produttori Latte, aveva deciso di cambiare strada e, tra una chiacchiera e l’altra, aveva suggerito a Cristiano di prendere il suo posto.

Oggi, il punto vendita gestito da Cristiano è il negozio di fiducia del quartiere. Vende generi alimentari, salumi, formaggi e anche pane. All’inizio non è stato facile conquistare la stima delle persone del paese, ma con la dedizione, la passione e il sorriso, Cristiano è riuscito non solo a conquistare la loro fiducia ma anche il loro cuore. Ormai molti non chiedono più “Voglio due etti di mortadella”, ma dicono: “Stasera ho quattro persone a cena: cosa mi dai?”; altri consigliano quali sono i prodotti migliori da non far mancare al banco. Perché i clienti di Cristiano sono molto esigenti, sono abituati alla massima qualità. Per questo lui si affida ai prodotti Rovagnati: come il Gran Biscotto, in assoluto il più richiesto, o il Prosciutto di Parma, preferibilmente sgrassato; ma anche il Cotto scelto Gran Sapore e le mortadelle sono molto apprezzati. Per i formaggi, oltre la qualità, Cristiano cerca anche la stagionalità: uno dei più esclusivi e più richiesti è il Primiero, un formaggio nostrano trentino prodotto soltanto con il latte munto in primavera e in estate.

Non è facile accontentare i palati più esigenti, ma quando un cliente torna per raccontare com’è andata la cena della sera prima o porta un dolce fatto in casa come regalo di compleanno, allora Cristiano capisce di avere fatto centro: di essere al servizio della gente. Proprio come un poliziotto.

Cooperativa-Produttori-Latte_blog

 

La salumeria Cooperativa Produttori Latte non è visibile al passaggio: è nascosta dietro un palazzo che sporge di qualche metro sulla via principale. Per conoscerlo, occorre che qualcuno lo abbia consigliato. Ma la vera bellezza ama nascondersi. E semmai vi capiterà di entrare in questo negozio, troverete Cristiano e la sua assistente Orietta pronti ad accogliervi con un sorriso. Tra una battuta scherzosa e una canzone allegra, resterete affascinati dal profumo dei salumi e dei formaggi, dai colori delle confezioni disposte con cura nei banconi, delle variopinte scatole di biscotti. Rimarrete stupiti come un bambino che, davanti a quei grandi vasi di vetro pieni di caramelle, sfuse come si vendevano un tempo, sognava di fare il poliziotto.

E anche voi, come il destino, ne uscirete con un sorriso.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0