Maggio

Capocollo della Calabria


capocollo

Appartenente alla famiglia delle “coppe”, il Capocollo Rovagnati si distingue per una diversa e specifica aromatizzazione che rende il suo sapore finale unico e inconfondibile rispetto alla coppa tradizionale.
A differenza della comune coppa Parmense, viene inoltre usata una carne più magra, salata e massaggiata a lungo per favorire la penetrazione e la distribuzione uniforme del sale. Quindi vengono aggiunte spezie ed erbe aromatiche (finocchio, sale , aglio e pepe) tipiche delle diverse località di produzione del salume, prima di insaccare il Capocollo in un budello per farlo stagionare.

La ricetta

Involtini di capocollo e couscous

Involtini di capocollo e couscous
  • 200g di capocollo
  • 80 g di couscous
  • 160 g di acqua
  • 1  zucchina
  • 1 peperone
  • 2 grappolo di pomodorini
  • ½ cipolla
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  1. Scaldate l’acqua in un pentolino con un pizzico di sale. Quando avrà raggiunto il bollore, versatela sopra il couscous.
  2. Mescolate il tutto con una forchetta, poi coprite con un panno e lasciate riposare per 5 minuti.
  3. Lavate, mondate e tagliate le verdure a piccoli tocchetti.
  4. Scaldate un filo di olio in una padella, versate le verdure, salate e soffriggete il tutto per qualche minuto.
  5. Una volta cotte le verdure, unitele al couscous e aggiungete qualche foglia di basilico tritato, un cucchiaio di olio, mescolando per amalgamare bene il tutto e avendo cura di sgranarlo per eliminare i grumi.
  6. Disponete le fette di capocollo su di un piano da lavoro e adagiate al centro di ogni fetta un cucchiaio di couscous.
  7. Arrotolate infine le fette e chiudetele con un filo di erba cipollina.

Lo sapevi che...

Il capocollo è detto anche capicollo in Campania, finocchiata a Siena, lonza nel Lazio o lonzino nelle Marche e in Abruzzo, e si chiama così perché è ottenuto dalla lavorazione della porzione superiore del collo del maiale e da una parte della spalla?

 

Per gustarlo al meglio...

È consigliabile consumare il Capocollo Rovagnati a temperatura ambiente.